Tra il Pentagramma e la Penna

il blog di Domenico A. Di Renzo

Stromboli
Gruppi Facebook, moderne "sette" digitali

Gruppi Facebook, moderne “sette” digitali

Sono sempre più convinto – persuaso, direbbe il commissario Montalbano – che i gruppi Facebook siano una sorta di sette digitali.

Nati come luogo di condivisione per gente con gli stessi interessi e favoriti (in maniera eccessiva) nelle visualizzazioni dall’algoritmo di Facebook, sono diventati terreni impraticabili.

Che trattino di musica, di politica, di cucina, di pediatria o di qualsiasi altro tema, diventano presto “terra di conquista” per buona parte degli iscritti che in quei posti sfogano le loro pulsioni di frustrati. Per gli altri, pochi a dire il vero, non ci sono molte possibilità di dialogo costruttivo.

Leggi tutto

Un libro che brucia

Un libro che brucia

Dedicato…
…ai libri bruciati in ogni parte del mondo e in ogni epoca;
…alle librerie che chiudono;
…ai libri che fanno sognare i bimbi prima della ninna nanna;
…agli adulti che non hanno mai smesso di sognare.

Lo hai mai visto tu
un libro che brucia?
Ne hai mai sentito l’odore?
Dimentica il naso
metti in ascolto il cuore
così che di ogni parola
tu possa sentirne il lamento.
Così che di intere frasi e del loro scrittore
tu possa sentirne le urla di dolore.
Che tu possa vedere le mani
quelle che provano a spegnerlo
e quelle che il fuoco lo hanno appiccato.

Leggi tutto

Infinito Periodico

Infinito Periodico

– Mi ami?
– Porca miseria se ti amo!
– Ah ok.
– Che succede?
– No, è che… non mi aspettavo una risposta così.
– Così come?
– Strana.
– È una risposta come un’altra, per dire “tanto”.
– E allora dici “tanto”. O “molto”. Andava bene anche “assai”.
– Ma non te lo dimostro quanto ti amo?
– Certo che me lo dimostri, ma una donna ama sentirselo dire.
– E infatti te l’ho detto.
– Sentirselo dire in un certo modo…
– Ok, scusa. Se avrò dei figli li voglio con te.
– Oh…
– Se avrò bagagli tu vieni con me.
– Wow…
– Ti amo all’Infinito Periodico!
– Grazie, così va meglio. Però potevi dirlo prima. Porca miseria!

Mentre mi baci

Mentre mi baci

Mentre mi baci
ogni volta che mi baci
sento il sangue.
Ne sento scorrere ogni goccia
in ogni singola cellula
di ogni minuscola vena.

Leggi tutto

Non esistono giganti cattivi

Non esistono giganti cattivi

Non esistono giganti cattivi, piccolino mio.
Non importa se non è vero. Avrai il tempo, avrai gli anni e l’età giusta per scoprire che si tratta di una bugia.
Avrai le spalle forti per accettare che la cattiveria non è direttamente né inversamente proporzionale ai centimetri.

Leggi tutto

Buon Natale a Noi

Buon Natale a Noi

Buon Natale Amore mio
a Te e a me.
Al nostro nuovo Natale insieme.
Il quindicesimo.
Non è che non ho smesso di contarli
è che di ognuno mi porto scolpite dentro le sensazioni
quelle che mi hanno formato
una ad una
che come anelli di un albero
raccontano.
Emozioni ogni anno uguali e diverse
raccontano la mia età
a volte forti, a volte meno
a volte belle, a volte no.
Non importa
averti accanto un’altra volta
è ciò che conta
che rimane.

Leggi tutto

Mi hai dato la vita tre volte, mamma

Mi hai dato la vita tre volte

Mi hai dato la vita tre volte, mamma.
La prima non la ricordo ma me la porto dentro
In fondo ci sono perché c’è stata.
Però mi ricordo che era venerdì
Un venerdì di giugno di 42 anni fa.
E lo ricordo perché me lo hai detto mille volte
Ad ogni primavera e dentro tutte le torte
Quel venerdì ha segnato
Ogni spigolo, ogni linea
Del carattere che mi hai dato

Leggi tutto

Pagina 1 di 6

Domenico A. Di Renzo © 2019. Tutti i diritti riservati. Note Legali.

Powered by WordPress & Tema di Anders Norén

error: Questo contenuto è protetto dalla copia!