Tra il Pentagramma e la Penna

il blog di Domenico A. Di Renzo

Stromboli

Categoria: Pensieri Liberi Pagina 1 di 3

Mi hai dato la vita tre volte, mamma

Mi hai dato la vita tre volte

Mi hai dato la vita tre volte, mamma.
La prima non la ricordo ma me la porto dentro
In fondo ci sono perché c’è stata.
Però mi ricordo che era venerdì
Un venerdì di giugno di 42 anni fa.
E lo ricordo perché me lo hai detto mille volte
Ad ogni primavera e dentro tutte le torte
Quel venerdì ha segnato
Ogni spigolo, ogni linea
Del carattere che mi hai dato

Leggi tutto

Novantacinque (auguri papà)

Novantacinque (auguri papà)

Ciao Papà,
oggi avresti compiuto 95 anni
un numero notevole anche per uno come te
che di anni ne ha vissuti quasi 93!
Eppure mi son sembrati pochi; e più ne passano più mi sembran meno.
Ti ho scritto le parole che seguono due anni fa
era il giorno del tuo primo compleanno mancato.
Non pretendono di essere poesia
né di piacere a chicchessia!
Sono convinto però che piaceranno a Te.
A Te che quello che scrivevo amavi
fossero anche i bollettini postali!
Mi è sempre piaciuta l’immagine del padre che davanti al bosco, all’ignoto, alle tenebre, prende il figlio per mano e rende sicuri i suoi passi.
Tu sei stato tutto questo per me
ma sei stato anche l’approdo sereno del ritorno.
E lo SEI ancora, perché in fondo non te ne sei mai andato
e quello che mi hai dato non si è più sbiadito.

Leggi tutto

Uno, Due e Tre

Uno, Due e Tre

Festeggio gli anni
ma festeggio anche i mesi
che ci tengono uniti
come gemelli siamesi

Festeggio la vita
che mi dà l’occasione
di sentire il Tuo cuore
in mezzo a mille persone

Leggi tutto

Troppo grande

Troppo grande

Io ci provo a farlo entrare in un cassetto
di quelli che si usano nelle case, all’ingresso
Ci provo a fargli prendere la giusta piega
come sul campo fanno i contadini con la spiga
Ma non funziona

Leggi tutto

I tuoi GOAL

I tuoi GOAL

Oggi giocavamo con il pallone. In casa, come accade spesso di questi tempi.
In TV una partita di serie A. Di quelle che… è normale di domenica pomeriggio.
Ci siamo fermati e ti ho detto:
“Guarda, guarda come giocano con la palla, un gioco che si chiama calcio”.
Poi qualcuno ha fatto goal. Ti ho spiegato cos’è.
Non è la prima volta ma con l’aiuto della TV è stato tutto più facile stavolta.
E tu hai capito.
Abbiamo ricominciato a giocare.
Poi all’improvviso, lo hai fatto.

Leggi tutto

Scarabocchi

Scarabocchi

Chiunque lo guardi non vede altro che scarabocchi.
Chiunque, non io.
È il tuo primo disegno.
Lo hai fatto per i nonni. All’asilo.
La tua prima opera d’arte l’hai dedicata a loro.
Li riconosco quasi, ci vedo il profilo.
È bello.
È un capolavoro di scarabocchio.
Io lo vedo.
Senza particolari sforzi ci vedo il tuo essere bambino farsi sempre più consapevole.
Ci vedo la tua voglia di crescere.
Ci vedo i tuoi occhi che inseguono le forme…
Ci vedo le tue manine muoversi sul foglio bianco. Che meraviglia creare!
Ci vedo il viso dei nonni che lo guardano al telefono.
In quello scarabocchio ci vedo le righe che disegni sul mio cuore; quelle che tracciano la strada su cui mi insegni a camminare.
In quello stesso scarabocchio ci sono io che divento più grande come fosse un traguardo.
Ci sono io che ritorno bambino ogni volta che ti guardo.

Scarabocchi
Festa dei Nonni 2019 – Samuel Di Renzo
2 Ottobre Festa dei Nonni. Auguri Nonni.

Auguri Nonni

Auguri a tutti i nonni del mondo
ma soprattutto auguri a Voi, nonni.

A Voi che nonni lo siete da tre anni
e per tre volte.
Che nonostante i chilometri
la lontananza
state accanto ai piccolini vostri
come foste nella stessa stanza.
Auguri per ogni emozione che vi danno
per ogni preoccupazione
per tutte le lacrime che il vostro viso bagneranno.

Leggi tutto

Pagina 1 di 3

Domenico A. Di Renzo © 2019. Tutti i diritti riservati. Note Legali.

Powered by WordPress & Tema di Anders Norén

error: Questo contenuto è protetto dalla copia!