Tra il Pentagramma e la Penna

il blog di Domenico A. Di Renzo

Stromboli

Tag: Samuel Pagina 1 di 2

rossore

Rossore

Auguri piccolino mio. Sembra ieri che sei nato, nel modo rocambolesco che sai. Eppure sono già passati 4 anni. Ti fai grande sotto i nostri occhi, e quasi non ce ne accorgiamo. Se non quando ci metti di fronte l'ultima conquista del tuo percorso, della tua crescita. Qualche giorno fa mi hai ispirato queste parole; ho deciso di dedicartele oggi. Perché penso non esista giorno più indicato per sottolineare tutto questo. 

Oggi per la prima volta ti ho visto arrossire.
Ho guardato mamma, ci siamo commossi entrambi.
Quel rossore è il Tuo carattere che si forma.
Quel rossore sono io che diventavo grande. Mi bloccava, se ci pensavo il viso si faceva di un rosso ancora più acceso, quasi un altro colore. E allora dovevo spostare l’attenzione su altro, soprattutto quando i “grandi” sottolineavano la mia vergogna.
Per un attimo l’ho fatto anch’io con Te.
Ma mi sono fermato in tempo.

Leggi tutto

Sulle spalle

Sulle spalle

Non mi porto Te.
Non solo Te, sulle spalle.
Mi porto i tuoi progressi
il tuo crescere giorno dopo giorno.
Mi porto il tuo orgoglio
ogni volta che impari a pronunciare
una sillaba nuova.

Leggi tutto

Mi inchino

Mi inchino

Inchinatevi ai nostri figli. Rendete onore ai grandi guerrieri di questo tempo sospeso. Sospesi anche loro ma senza l’isteria degli adulti.

Leggi tutto

Ricominciamo da qui

Ricominciamo da qui

20 aprile 2020. Ricominciamo da qui.
Da questo cielo, da questi profumi.
Da questo mare, da questi colori.
Ricominciamo dai nostri sogni.
Da questi giorni di aprile.

Non potremo certo rinunciare
a quel che abbiamo in questi anni costruito.
E assimilato.
Ci sono cose che ci porteremo dietro.
Le cicatrici sulla pelle e dentro il cuore.
Le carezze che assottigliano il dolore.
Le gioie, e con loro anche gli affanni.
Saranno questi a disegnare il nostro viaggio
con trepidazione e con coraggio.
In egual misura.

Leggi tutto

La linea gialla

La linea gialla

“È severamente proibito oltrepassare il termine del marciapiede”
dice il cartello.
E noi stiamo qui.
Fermi ad osservare questo angolo tra cielo e mare.
Questo pezzo di universo circondato dai binari.
Felici della nostra felicità.
Da grande farai il capotreno.
O il capostazione.
O il macchinista.
O semplicemente il collezionista.
Da grande.
O forse nulla di tutto questo.
E in fondo adesso non mi interessa.
Mi godo te.
Mi godo la tua gioia di guardare i treni passare.
E tua madre che ci guarda qualche metro più indietro.
Treno in transito.
Allontaniamoci dalla linea gialla.

Non esistono giganti cattivi

Non esistono giganti cattivi

Non esistono giganti cattivi, piccolino mio.
Non importa se non è vero. Avrai il tempo, avrai gli anni e l’età giusta per scoprire che si tratta di una bugia.
Avrai le spalle forti per accettare che la cattiveria non è direttamente né inversamente proporzionale ai centimetri.

Leggi tutto

Buon Natale a Noi

Buon Natale a Noi

Buon Natale Amore mio
a Te e a me.
Al nostro nuovo Natale insieme.
Il quindicesimo.
Non è che non ho smesso di contarli
è che di ognuno mi porto scolpite dentro le sensazioni
quelle che mi hanno formato
una ad una
che come anelli di un albero
raccontano.
Emozioni ogni anno uguali e diverse
raccontano la mia età
a volte forti, a volte meno
a volte belle, a volte no.
Non importa
averti accanto un’altra volta
è ciò che conta
che rimane.

Leggi tutto

Pagina 1 di 2

Domenico A. Di Renzo © 2019. Tutti i diritti riservati. Note Legali.

Powered by WordPress & Tema di Anders Norén

error: Questo contenuto è protetto dalla copia!